QU LEI LEI

Scopri

BIO

QU LEI LEI

Qu Lei Lei è un artista cinese membro fondatore del gruppo Stars (1979), movimento d’avanguardia che ha combattuto per la libertà artistica. Lei Lei crea opere che rivelano grande capacità di padroneggiare tradizioni artistiche orientali e occidentali integrando antiche tecniche con pratiche contemporanee. Qu Lei Lei sperimenta vari temi, stili e media: il suo corpus include squisiti nudi femminili, ritratti, calligrafie, paesaggi astratti e collage.

Sue opere sono state esposte alla Biennale di Venezia e figurano nelle raccolte di grandi istituzioni come il British Museum e il Victoria and Albert Museum.

Segni, simboli e manoscritti

Segni, simboli e manoscritti sono elementi che hanno sempre avuto a che fare con la vita quotidiana, e corrispondono universalmente al processo di elaborazione del pensiero umano. I pittogrammi, che traggono origine da questi elementi, sono una delle forme più antiche di scrittura e rappresentano la mutazione da figura a linguaggio, creando un ponte tra passato e presente.

L’opera dell’artista Qu Lei Lei riflette, usando più elementi e supporti, sul potere di un codice-linguaggio multiforme. Il grande rotolo verticale che si dipana fino allo scorrimento orizzontale è un riferimento a due diverse forme d’arte calligrafiche cinesi tradizionali. I messaggi filosofico-culturali si espandono poi nei collages, che come frammenti di pensiero libero creano inattese poesie grafiche.

Le due diverse “scritture” sublimano nel grande arazzo sulla piattaforma centrale, un’opera collettiva sotto forma di arte partecipata: il centro è realizzato dall’autore, mentre il resto della superficie richiede la partecipazione del pubblico per la costruzione di una possibile sceneggiatura visiva, come a sottolineare la mutabilità e l’imprevedibilità del messaggio.

alcantara-segni-simboli-manoscritti-qu-lei-lei-2 -
alcantara-segni-simboli-manoscritti-qu-lei-lei-3 -
alcantara-segni-simboli-manoscritti-qu-lei-lei-4 -

FRAMMENTI

Qu Lei Lei crea un’immersiva foresta di ideogrammi in cui lo spettatore può inoltrarsi. I tratti calligrafici si svolgono fluidamente lungo rotoli verticali calati dall’alto e sfalsati nello spazio.

L’opera è stata esposta a Palazzo Reale a Milano, dove Alcantara ha inaugurato la mostra “Out of the Blue, Viaggio nella Calligrafia attraverso Alcantara”.

Leggi di più su A-World

Vai alla press area

We Chat Close